Menu

SMIR 2011 – Monregalese.doc

smir2011

SMIR 2011
Monregalese.doc
ex chiesa di Sant’Evasio, Mondovì
10 luglio 2011 ore 11

Una mostra d’arte contemporanea curata da Piemonte Share per il progetto SMIR apre a Mondovì nell’ex Chiesa di Sant’Evasio.

Domenica 10 luglio alle ore 11.00 avrà luogo in contemporanea la presentazione dei lavori di restauro della chiesa e l’inaugurazione della mostra conclusiva.

Il progetto culturale, che si è sviluppato nei due anni di attività, ha riguardato sia il contenitore che i contenuti trasformando la ex-chiesa in un laboratorio, un luogo espositivo, un polo culturale: non post-museo, ma un anti-museo, dove le opere d’arte sono connesse con i vari aspetti della realtà sociale e territoriale in continuo divenire.

Una piattaforma della creatività che ha adottato una concezione museale innovativa e aperta, in linea con i mutamenti del sistema di produzione e circolazione dell’arte. In questo contesto il lavoro del curatore e dell’artista ha seguito la vocazione dello spazio, trasformandoli in produttore e sperimentatore.

Per questo è stata scelta la ex-chiesa di Sant’Evasio, gioiello dell’architettura rinascimentale, disposta in una collocazione ideale nel Borgo di Carassone per ospitare attività artistiche sperimentali, basate sull’utilizzo di nuove tecnologie.

SMIR è un progetto che si è sviluppato nell’ambito transfrontaliero del Programma Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea Alcotra 2007-2013 e che ha visto protagonisti l’associazione culturale Marcovaldo, la Città di Mondovì e la Città di Embrun. L’intervento su Sant’Evasio ha riguardato, finora, il restauro del tetto e della sacrestia e la messa in sicurezza della facciata.

La mostra, che resterà aperta fino al 24 luglio, presenta le tre produzioni multimediali a cura di Piemonte Share: l’installazione Squatting Supermarket di Salvatore Iaconesi e Oriana Persico, la performance Into the Wood di Fabio Battistetti e la piattaforma Mondovi’ Web Archeology di Antonio Rollo.

Apertura Mostra
10/24 Luglio, da venerdì a domenica ore 14,30 /19.00.
Ingresso libero.
www.smirproject.eu