Menu

INAUGURAZIONE SHARE FESTIVAL 2014/2015
19 marzo 2015, ore 18:30
Temporary Museum – Via Verona 15/c, Torino

Ed eccoci alla decima edizione di Share Festival.

Un’edizione speciale, a cavallo di due anni, a testimoniare un cambio di rotta, una necessità di cambiamento.Quest’anno la sede principale sarà il Temporary Museum, nato da un progetto congiunto tra l’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte e il Gruppo BasicNet.

La manifestazione si svolgerà anche a Casa Jasmina presso FabLab, il Bunker e il circolo culturale Amantes.
Questa manifestazione è nata quando le tecnologie digitali iniziavano a permeare la nostra società.

Molti eventi sono avvenuti, dalla commercializzazione massiva degli smartphone, che hanno portato il mondo digitale nelle mani di tutti, alle rivelazioni di Snowden, che hanno posto al centro del dibattito pubblico temi come la privacy e la sorveglianza, argomenti analizzati criticamente da diversi artisti e teorici della nostra manifestazione. Pensiamo che con questa edizione si chiuda un percorso, il cui obiettivo è stato quello di portare le migliori espressioni dell’arte digitale al pubblico di Torino e di porre all’attenzione del nostro pubblico nazionale e internazionale diversi temi che hanno definito la cultura di questa ultima decade. Abbiamo iniziato nel 2005 con Wave.it, focalizzato sulla creatività digitale italiana, quindi nel 2006 Limitless, dove si sono affrontate le tecnologie volte al superamento della dimensione spazio-temporale, nel 2007 Digital Affinity, sulla sinergia di intenti data dai social network, nel 2008 ManufacTuring, sulla nuova materialità dell’arte digitale, nel 2009 Market Forces, quando il mercato è diventato il terreno di scontro privilegiato per qualsiasi idea o prodotto, nel 2010 Smart Mistakes sull’errore come potenza creativa, nel 2011 Cops & Robbers, dove si è analizzata la linea sottile quella che divide la legalità dall’illegalità nel campo della libertà di parola , nel 2012 Open Your City dedicato alle tecnologie open source in ambito urbano, nel 2013 Real Time / Real Space, sulle nuove relazioni spazio temporali scaturite dalla tecnologia ubiqua e quindi ora Autonomous. Siamo circondati da un’intelligenza distribuita che ci segue, profila, assiste, cercando di suggerire, analizzare e realizzare i nostri desideri, un complesso sistema autonomo.
Giornalisti robot, droni, automobili che si guidano da sole, bot per trading ad alta frequenza: in un contesto di computazione distribuita l’uomo non è più l’unico soggetto a effettuare delle analisi e delle azioni.
Dove finisce l’accrescimento delle potenzialità e inizia una circuizione tecnologica che affida sempre di più le nostre scelte a considerazioni “emergenti” autonome?
Siamo sempre più una “black box society” dove cerchiamo di rendere “il mondo un posto migliore” grazie agli algoritmi?
Due facce di una stessa medaglia, ci auguriamo che Share Festival possa gettare un po’ di luce su ambo i lati.

Buon Festival!

CATALOGO

CARTELLA STAMPA

IMMAGINI

SEDI:
Temporary Museum – C.so Verona 15/C
FabLab – Via Egeo 16
Amantes – Principe Amedeo 38/a
Bunker – Via Paganin 0/200

Program

EXHIBITION

Share Prize

19th/29th March

Temporary Museum

Dove finisce l’accrescimento delle potenzialità e inizia una circuizione tecnologica che affida sempre di più le nostre scelte a considerazioni “emergenti” che agiscono autonomamente?

Read More

SPECIAL PROJECTS

Digital Potlach

19th/29th March

Temporary Museum

Digital Potlatch è un approccio alternativo per la creazione e la distribuzione di arte digitale, attraverso lo scambio fisico di oggetti digitali, seguendo i principi dell’economia del dono.
Le opere digitali distribuito sono percepite dal pubblico senza valore, possono essere facilmente duplicate, consumate.

Read More

SPECIAL PROJECTS

The Night of Tino of Baghdad

19th/29th March

Amantes, Temporary Museum

Coniglioviola presenta presso il Temporary Museum e il Circolo Culturale Amantes il 25 marzo presso il circolo culturale Amantes l’anteprima del nuovo progetto di videoarte pubblica che, a partire dal Mese di Maggio, trasformerà la Città di Torino in un cinematografo diffuso.

Read More

PERFORMANCE

Toa Mata Band

19th March – 7:30pm

Temporary Museum

Toa Mata Band è composta da otto piccoli personaggi della serie LEGO Bionicle, programmati per suonare drum-synth, percussioni acustiche e smartphones.
Ogni “membro” della band è animato attraverso un semplice quanto ingegnoso sistema di motori, pulegge ed elastici, da un MIDI sequencer e controllato da Aurduino Uno, il microcontroller made in Italy che ha conquistato il mondo.

Read More

PRESENTATION

Re-programmed Art: an Open Manifesto

21th March – 5:30pm/6:30pm

Casa Jasmina at FabLab

Verrà presentato il progetto Re-programmed art: an open manifesto sulla base della mostra all’Istituto Svizzero di Roma – sede di Milano presentando i risultati di una ricerca-azione iniziata durante un workshop organizzato nel settembre 2014 alla SUPSI di Lugano.

  • Jasmina Tesanovic, hostess di Casa Jasmina
  • Bruce Sterling, curatore Casa Jasmina
  • Lorenzo Romagnoli, maker-in-chief di Casa Jasmina
  • Serena Cangiano, coordinatore del progetto Re-programmed art

Read More

WORKSHOP

Make your Open Re-Programmed Artwork

21th March – 6:30pm/X:XXpm

Casa Jasmina at FabLab

I partecipanti al workshop lavoreranno sul concept dell’opera di Giovanni Anceschi:
Strutturazioni cilindriche virtuali” creando una nuova versione totalmente “ri-programmata”.

Read More

PERFORMANCE

#VS3WWW, Ultra Magnetic, Deep Profundis

21th March – 10:00pm/01:00am

Bunker

Dove finisce l’accrescimento delle potenzialità e inizia una circuizione tecnologica che affida sempre di più le nostre scelte a considerazioni “emergenti” che agiscono autonomamente?

Read More

SCREENINGS

Japan Media Art Festival

24th March – 7:00pm

Amantes

Il Japan Media Arts Festival è un festival di Media Art onnicomprensivo in quanto rende omaggio a opere straordinarie di generi diversi: dall’animazione al fumetto, dalla media art al videogioco.

Read More

SCREENINGS

Art Futura

25th March – 7:00pm

Amantes

ArtFutura giunge alla sua venticinquesima edizione in più di venti città.
La venticinquesima edizione di ArtFutura ha preso il via il sei novembre, con la gran parte dei suoi eventi concentrati a San Paolo e presentazioni in più di venti città: Bangkok, Barcellona, Berlino, Buenos Aires, Copenhagen, Granada, Guayaquil, Madrid, Montevideo, Murcia, Palma di Maiorca, Santiago del Chile, Tenerife, Torino, Vigo, e Vitoria…

Read More

People and Places

Share Festival 2014/2015

  • Organizzazione: The Sharing
  • Direzione generale: Chiara Garibaldi
  • Direzione artistica: Luca Barbeni
  • Segreteria di produzione: Luciana Corbo
  • Traduttori:Antonella Emmi, Elena Aime
  • Date: 19/29th March, 2015
  • Dove: Temporary Museum
  • Inaugurazione del FEstival: 19th March, 6:30/9:00 pm

Giuria Share Prize 2015

  • Jasmina Tesanovic: attivista e scrittrice, Belgrado
  • Irini Papadimitrou: curatrice indipendente, Londra
  • Bruce Sterling: scrittore e giornalista, Austin
  • Luca Barbeni: curatore, Torino

La squadra

  • Immagine: The Sharing
  • Traduzioni : Antonella Emmi, Elena Aime
  • Progetto grafico: Giovanni Bogatto
  • Progetto allestimenti: Chiara Garibaldi, Maria Bruno
  • Tipografia : Pixartprinting srl
  • Web design: Digisym, Andrea Taddei
  • Video promo: Matteo Barbeni

Share Festival si svolge presso

  • Temporary Museum: Corso Verona 15/C, Turin
  • FabLab: Via Egeo 16, Turin
  • Casa Jasmina at FabLab: Via Egeo 16, Turin
  • Amantes: Via Principe Amedeo, 38/a, Turin
  • Bunker: Via Paganini 1, Turin

Enti sostenitori

  • Regione Piemonte
  • Città di Torino
  • Città di Torino
  • Fondazione CRT
  • Camera di commercio di Torino
  • Goethe Institute