Menu

Piemonte Share Festival 6° edizione è dedicato alla portata artistica e culturale dell’errore nelle sue più vaste accezioni. L’analisi e la storia dell’errore ha una potenza creativa unica perché rappresenta sempre l’emergere di un problema. Ecco perché è interessante in questo anno di emergenze globali. Indica una questione che necessita attenzione e questa attenzione suscita controversie, le controversie generano soluzioni e innovazione.

In campo artistico e culturale nella nostra epoca digitale, l’errore mantiene lo stesso ruolo di attivatore di mutamento e di valore ?

SMART MISTAKES: sbagli, mutazioni, fallimenti, disfunzionalità, discrepanze, incidenti, varianti impreviste, scoperte occasionali, estetiche dell’errore, scarto dalla massa, fallimenti progettuali, progetti irrealizzati, disastri, imperfezioni, disturbi, appropriazioni, effetti collaterali lapsus, e flop.

Focalizzare l’attenzione sul ruolo dell’errore nel processo creativo significa quindi intraprendere un’analisi della portata culturale dell’agire per difetto,  dove l’erratum diventa il percorso che assume un chiaro valore artistico. Come l’errore genetico ha il ruolo di agente del mutamento e quindi della bio-diversità, l’errore in azione guida la creatività poiché la perfezione non dà possibilità per migliorare.

Scarica il catalogo di Smart Mistakes in formato pdf

Rassegna stampa qui – http://www.toshare.it/press/rassegnastampa2010.zip

Le immagini qui – http://www.flickr.com/photos/sharefestival